Le distonie focali dell’adulto: aspetti diagnostici

La diagnosi di distonia focale si basa sulla presentazione clinica ed è, pertanto, aperta ad errori. 

Attualmente, una linea guida diagnostica validata esiste solo per il blefarospasmo (Defazio et al., Neurology 2013). 

La linea guida è in grado di differenziare con il 93% di sensibilità e il 90% di specificità il blefarospasmo da altre condizioni caratterizzate da restringimento con chiusura involontaria delle palpebre.  

Le distonie focali dell’adulto: aspetti diagnostici, blefarospasmo